Iniziativa Volt Italia per lo psicologo di base nella regione Lazio

Condividi questo post

Volt Italia, capitolo del Partito Paneuropeo Volt Europa,  lancia una campagna finalizzata all’introduzione dello Psicologo di base (“Psicologo delle Cure Primarie”) nella regione Lazio all’interno delle ASL, che lavorerà in collaborazione con i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e gli specialisti ambulatoriali.

L’iniziativa, promossa dalle sezioni di Volt Roma e Volt Lazio, ha elaborato con i migliori esperti una Proposta di Legge Popolare che intendiamo presentare e far approvare al più presto alla Regione Lazio. 

In questo maniera porteremo finalmente alla luce e daremo una soluzione concreta a questa istanza già così sentita da tanti individui e associazioni, ma non accolta dai partiti tradizionali: mesi addietro una richiesta equivalente raccolse oltre 200’000 adesioni in pochi giorni su Change.org

Per farlo daremo corso alla raccolta delle oltre 10mila firme richieste dalla legge regionale nel Lazio, utilizzando anche la piattaforma per le firme digitali.

Volt si sta attivando a livello locale e regionale affinché questa iniziativa produca un cambiamento culturale. Secondo Guido Silvestri regional co-lead di Volt Lazio: “E’ indispensabile lavorare per cancellare lo stigma sociale che ancora riguarda chi chiede l’aiuto di uno psicologo. Trovare uno psicologo di base accanto al medico di base è la strada giusta. I Bonus estemporanei, come quello appena scaduto della Regione Lazio, coprono una frazione dei destinatari e non colpiscono il fenomeno alla radice.

Daniela Patti, city co-lead di Volt Roma aggiunge: “Sappiamo dal territorio quanto questa istanza sia sentita. Per questo affiancheremo alla raccolta fondi e alla raccolta firme il maggior numero di iniziative possibili di comunicazione e dibattito, direttamente e con qualsiasi comunità, associazione e individuo che sia sensibile al tema della salute intesa come benessere e dell’assistenza psicologica come naturale complemento di quella fisica.

Volt Italia si impegna ancora una volta nel sensibilizzare e proporre iniziative concrete per affrontare il disagio psicologico crescente che è stato aggravato da fenomeni recenti come la pandemia da Covid, la guerra che da tempo si pensava non potesse scoppiare più in Europa, e la crisi climatica che sta già mostrando i suoi drammatici effetti con danni agli individui e ai territori e la prospettiva di veri e propri sconvolgimenti sociali.

Il disagio psicologico non riguarda solo i giovani: si pensi alla malattia, alla cronicità della stessa, alla perdita del lavoro, al sovraccarico di lavoro per le donne nel periodo del lockdown, ai problemi di coppia, al fenomeno dei social e alla conseguente esposizione di tutti gli individui a una quantità di informazioni superiore alla loro capacità di elaborazione, con conseguenze sull’attenzione, sulla comprensione e sulla capacità di prendere delle decisioni.

La co-presidente di Volt Italia, Eliana Canavesio, si è espressa sul tema è necessario eliminare lo stigma e dare a tutti i cittadini e le cittadine l’opportunità di curarsi anche della propria salute mentale. Il benessere psicologico non può essere un lusso per pochi: il diritto fondamentale alla salute deve implicare un accesso universale e gratuito anche alle cure psicologiche. Lo psicologo di base è solo il primo, ma fondamentale passo per rendere effettivo il diritto costituzionale.”

L’utilizzo dell’unica piattaforma attualmente disponibile in Italia per le firme digitali è a pagamento. Per attivarla e per sostenere la campagna di comunicazione abbiamo attivato una raccolta fondi su GoFundMe. Almeno 4000 € sono necessari per attivare la raccolta di firme digitali sulla piattaforma, oltre ad almeno 1000 € per far conoscere l’iniziativa sui social.

Per sostenere la campagna e leggere la proposta di legge integrale: https://www.psicologodibaselazio.it/ e il profilo Instagram @PsicologodibaseLazio.

Per donare su “gofundme.com”: https://gofund.me/b5271442 (“Psicologo di base nel lazio” a nome di Guido Silvestri – Volt Italia)

Chiedere aiuto è segno di maturità e gli sportelli di sostegno nelle scuole e i bonus come elemosine non colpiscono il fenomeno alla radice. Non possiamo più aspettare: vogliamo lo Psicologo di base nelle ASL di Roma e del Lazio.

UFFICIO STAMPA VOLT ITALIA

Guido.silvestri@volteuropa.org
Daniela.Patti@volteuropa.org
@Psicologodibaselazio
www.psicologodibaselazio.it
https://gofund.me/b5271442

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Senza categoria

Mondiale Qatar 2022: non è il nostro mondiale

Non è il nostro mondiale I mondiali di calcio in Qatar valgono 6,500 vite umane. 2013: il giornale britannico The Guardian rivela le prime 42 morti, in un solo mese, di operai al lavoro sulle nuove infrastrutture per i Mondiali di calcio in Qatar, in programma per il 2022. 2021: l’anno scorso, sempre The Guardian

Senza categoria

Lotta alla violenza sulle donne: le iniziative delle amministrazioni targate Volt Italia

Oggi, venerdì 25 novembre, si celebra la Giornata contro la violenza sulle donne. Un tema che per noi è estremamente rilevante, perché se ci sembra assurdo che non ci sia ancora una parità di genere è facile immaginare quanto siamo disposti e pronti a esporci per interrompere il trend inaccettabile che vede le donne subire

Ti è piaciuto questo contenuto?

Condividi questa pagina con i tuoi contatti!

Torna su